Music For Travelers “ Vinyl my love”

C’è chi da un viaggio porta indietro souvenir di ogni tipo , calamite , magliette , cappellini etc , poi ci sono io , che trovò uno splendido negozio di Dischi e torno a casa con sei splendidi vinili d’annata , dischi che in Italia avrei pagato almeno il triplo ( ma è un caso , in Scandinavia la vita e molto più cara che da noi ) , mentre in questo negozio (ne aveva migliaia) , i prezzi oscillavano tra i 10 e i 20 euro . Ho preso : It’s only Rock ‘n Roll degli Stones , Love dei Cult , Vital Idol di Billy Idol , Life in a day dei Simple Minds , Songs from the big chair dei Tears For Fears è un bel live degli America . Torno a casa molto soddisfatto e non vedo l’ora di ascoltare tutta questa musica , mi servirà , come sempre del resto , buona serata e Buon Viaggio

Music For Travelers “Promise Land “ The Style Council

Mentre mi alzo per andare a correre vi regalo questa splendida sveglia , ho sempre ammirato Paul Weller , un grande musicista , i suoi Style Council erano un gruppo tosto negli anni ottanta , questo pezzo nella sua versione remix , spopolava nelle discoteche di tutto il mondo e anche nel mio ricordo girava che era un piacere ,correva l’anno 1989 io ero confinato ad Aviano , finivano i miei giorni da bersagliere , la musica è stata sempre importantissima nella mia vita , in quell’anno molto di più , quindi grazie a Paul Weller a Robert Smith a Bono al Duca Bianco a Angus a Pete and Roger , ai Rush , a Bruce Dickenson a Ghigo Renzulli e Robert E Jimmy , ai Jim e Ray a JJ a Jimi a Dave e Martin , a Morrisey a Jim Capaldi , agli Ultravox ai Tangerine Dream a Mick e Keith , ma anche a Vasco , ai Metallica e soprattutto a Ian Curtis e ai Joy Division , buon martedì e Buon Viaggio

Music For Travelers “ A day without me “ U2

Questa canzone in ricordo di uno dei più grandi geni musicali degli anni ottanta e di sempre . Si perché questa canzone del primo album degli U2 è dedicata alla scomparsa del front Man dei Joy Division , Ian Curtis , che si toglieva la vita proprio il 18 maggio del 1980 . La canzone non parla direttamente di Curtis , ma più in generale del suicidio , ma è stata ispirata dalla tragedia de giovane cantante inglese . Oggi è un giorno triste , per me , per il cielo che piange da stamane e per i milioni di fans dei JD in giro per il globo. Buona serata e Buon Viaggio

Inno all’Oltrepò

L’estensione del territorio Pavese è incredibile , dal Piemonte a nord al Piacentino al sud è un susseguirsi di piccoli centri agricoli e non che punteggiano questo vastò territorio . Uno dei luoghi che preferisco nel Nord Italia , anzi il mio preferito insieme alla Valle D’Aosta , è l’oltrepó , famoso per il suo vino e per alcuni prodotti tipici , gli splendidi paesaggi collinari di questa area sono veramente meravigliosi . Ieri abbiamo fatto una scappata a Fortunago , passando per Zavattarello e scendendo poi per Varzi , tre tra i borghi più belli d’Italia . A Fortunago abbiamo fatto una bella e breve passeggiata per un paese incredibilmente deserto , quindi abbiamo potuto godere del luogo con il massimo silenzio , quasi mistica questa passeggiata , sino alla Rocca , un centro pulitissimo e ben tenuto , peccato solo che in questo paese si creda poco nella cultura , a parte un cartello con uno schermo , non abbiamo incontrato nessuno , lo schermo praticamente contro sole, non offriva le necessarie informazioni che si proponeva di dare . I paesaggi a valle sono però veramente incantevoli , i prati verdi e i fiori rendono questi luoghi un vero spettacolo per gli occhi . Zavattarello è un centro leggermente più grande con il suo castello del Verme che domina il paese dall’alto , un bel borgo medievale , anche esso tenuto estremamente bene , scendendo poi tra valli e tornanti siamo passati da Varzi , il più grande dei tre , famosissimo centro di produzione di salame DOP , il centro storico di Varzi è un vero gioiello . Insomma , da queste parti ci si innamora di certo , qui si percepisce l’amore della natura per questo pianeta , buona giornata e Buon Viaggio

Cronaca di una partenza

Sono partito , ho girato a destra , poi sono andato dritto per circa tre chilometri , alla rotonda ho preso la terza uscita , poi ancora una rotonda , seconda uscita , poi dritto per altri quattro chilometri e alla rotonda ho preso la prima uscita . Ancora dritto per poco meno di un chilometro poi seconda uscita alla rotonda , ancora dritto per seicento metri e ancora seconda uscita alla rotonda , poi dritto per un chilometro è ancora seconda uscita alla rotonda , sempre dritto sino alla prossima rotonda e poi ancora dritto sino all’ultima rotonda , salgo sul ponte , oltre il fiume , percorro la strada che curva un po’ a destra e un po’ a sinistra per circa sei chilometri , poi alla rotonda prendo la seconda uscita , dopo il semaforo mi aspetta un’altra rotonda e anche qui prendo la seconda uscita . Quante rotonde e infatti ancora una rotonda e la scelta cade sulla seconda uscita , procedo per trecento metri e al bivio giro a destra , passando il benzinaio arriviamo alla rotonda , seconda uscita e dritto per due chilometri sino alla rotonda , l’ennesima , stavolta prima uscita e dritto per circa sei chilometri , passiamo il ponte e giriamo in fondo a sinistra proseguiamo per cinque chilometri alla rotonda terza uscita , qui prendiamo dopo tre chilometri la superstrada , dopo quindici chilometri usciamo , terminal 1 , parcheggiamo , entriamo in aeroporto , colazione e giornali , così comincia un viaggio , Buona giornata e Buon Viaggio

Signals from the Planet “Agate Beach” Oregon

Siamo lungo la costa di uno stato meraviglioso come l’Oregon , qui siamo all’ingresso del piccolo trail che vi porta ai piedi dello splendido Yaquina Head , un promontorio dominato da uno splendido faro , inutile dire che qui ci si deve fermare assolutamente , Agate beach da sopra il promontorio è ancora più bella , buona giornata e Buon Viaggio

Music For Travelers “ Girls just want to have a fun

mentre correvo con un vento frizzantino , parte nella mia playlist , questo pezzo , con il quale tantissimi anni fa , mi innamorai di Cindy Lauper . Un modo meraviglioso per chiudere questa giornata , dove tutti festeggiano la donna , ma che per me , non dovrebbe neanche esistere . Se ne leggono talmente tante di porcherie ogni giorno , che questo giorno diventa una pagliacciata , in Italia nel 2019 non c’è nemmeno una legge seria che punisce lo stupro …. ma comunque viva le femmine sempre , buona serata e Buon Viaggio