Cinque perle con la natura

Forse a cinquant’anni bisogna fare un riepilogo , un consuntivo un riassunto di ciò che si è vissuto , di quello che si è fatto , un punto zero , per chi punta i prossimi cinquanta potrebbe essere importante , ma magari no . Oggi mi limito a raccontarvi le mie esperienze più belle , quelle che nei viaggi mi hanno più emozionato , insomma quelle avventure che non scorderò mai più , sapendo che molte altre arriveranno . Al primo posto senza ombra di dubbio l’immersione notturna fatta nell’agosto del 2000 nello splendido mare attorno all’isola di Gangga Island , in Indonesia , sotto,nel buio della notte è stata la mia unica volta e l’unicità di quel momento rimarrà per sempre nel mio cuore , il mondo sottomarino l’ho sempre ammirato di giorno , ma con la luce artificiale delle lampade subacquee quello che si vede è qualcosa di incredibile , adrenalina pura . Al Secondo posto , l’incontro con le orche nello splendido scenario del Juan de Fuca Strait , a largo di Victoria , nello scenario mozzafiato di Vancouver Island , le orche , che sono nella mia top five degli animali che preferisco , le ho inseguite in altri viaggi senza mai aver la possibilità di vederle , ma qui sapevo che non avrei fallito , quando salpammo da Inner Harbour , sotto un diluvio incredibile , mi chiesi se veramente saremmo riuscire a vedere almeno un esemplare , ne vedemmo almeno cinque , anche mamma orca con prole al seguito , al primo esemplare mi misi a piangere come un bambino , ma tanto pioveva …..e come non ricordare l’immersione con gli squali nella splendida laguna dalle acque turchesi di Moorea , in quel paradiso che è la Polinesia Francese ? Ma anche gli orsi lungo la Icefield Parkway , tra le montagne rocciose canadesi , uno spettacolo a Giugno , quando gli animali si risvegliano dal lungo inverno del continente Nord Americano . Per chiudere questa Top Five , l’incontro con le Tartarughe marine lungo la Seven Mile Beach a Grand Cayman , tra le acque splendide de Caribe . Insomma questa top five ha come comun denominatore la natura e gli animali , sono loro che riescono a suscitare le emozioni più belle , anche e soprattutto nei viaggi in giro per il pianeta …..Buona giornata e Buon Viaggio

Le auto e i viaggi

Nella mai vita ho avuto la fortuna di viaggiare , in realtà ad un certo punto ho anche pensato (lo penso tutt’ora) , che sia l’unica cosa che regali felicità . Nei miei lunghi ciaggi ho spesso noleggiato auto e qualche volta Camper( esperienza entusiasmante) , di seguito la mia classifica delle Auto più belle che ho guidato in viaggio . Al primo posto Una Oldsmobile 88 , bianca con gli interni rossi , che ci accompagnò nel primo viaggio On The Road sulle strade della East Coast nel 1995 , quest’auto mi è sempre rimasta nel cuore e devo dire che le seguenti in questa classifica non si avvicinano al suo primato ne per bellezza ne per fascino . Al secondo posto metterei il Camper Isuzu , che ci ha accompagnato nel nostro secondo viaggio nella terra dei Canguri , Nel Tratto da Melbourne a Ayers Rock , una splendida esperienza a tutto tondo , il camper ti da veramente un senso di libertà incredibile . Al Terzo posto la Dodge Charger , una bella macchina aggressiva , dal taglio sportivo che ci accompagno per tutto il nostro On The Road sulla West Coast del 2010 , macchina comoda e grintosa , anche se i limiti negli States è meglio non superarli mai . Mi fermerei qui , anche perché le auto in generale sono solo un mezzo , anche se come vedete si ricordano come parte del viaggio , io le ricordo tutte assolutamente , ho guidato in Malesia e ricordo la paura per la guida a destra , non tanto per la guida , ma per l’infernale e selvaggio traffico della meravigliosa Kuala Lumpur , ho guidato alle Cayman , dove gli unici problemi di traffico erano dati dai grandi granchi di terra che attraversano la strada a volte a migliaia e ti costringono a fermarti per non fare una “Granchificina” . Ho guidato in Europa , mi sono perso , mi sono ritrovato , una volta in Baviera , ci siamo persi per una bufera di neve e siamo arrivati in Hotel all’alba . Di certo posso dirvi che ci sono alcuni paesi del mondo dove amo assolutamente guidare , altri che eviterei volentieri , il viaggio passa anche attraverso il mezzo di locomozione che scegliamo …..Buona giornata e Buon Viaggio