Salar de Uyuni Bolivia

 

Sapevate che Salar de Uyuni è la distesa di sale più vasta del mondo e che è considerato anche uno dei più grandi deserti del pianeta ?  qui ci troviamo nell’altipiano andino , esattamente in Bolivia , famoso oltre che per l’altezza anche per la varietà pazzesca dei colori dei suoi paesaggi. Salar de Uyuni non fa eccezione , anzi qui nelle splendida giornate terse il bianco dei banchi di sale fanno contrasto con l’azzuro del cielo , uno spettacolo e un paradiso per i fotografi e i viaggiatori ……Buon Viaggio

 

salar-de-uyuni_sale_th_500

Real de Catorze dove osano le Aquile

Molti la ricorderanno per averne sentito parlare nel film di Gabriele Salvatores ” Puerto Escondido” con Valeria Golino , Bisio e Abatantuono , ma la cittadella Messicana a Nord di Città del Messico si stà lentamente ripopolando della  città fantasma che sorgeva in un luogo straordinario , sulla sierra Madre Orientale , il significato di Real de Catorce è Nido d’acquila , un tempo questa città prosperava per l’estrazione dalle miniere di argento della zona , poi negli anni dell’abbandono è diventata famosa per il peyote , oggi è sta pian piano tornando alla vita , tanto è vero che ci sono anche degli Hotels , qui olte i 2500 metri sopra il livello del mare ci si può ancora affascinare con la costruzioni originarie del periodo di massimo splendore della città…..un escursione atipica e fuori dai tradizionali itinerari turistici , ma ne vale la pena …..Buon Viaggio

 

Real De Catorze

Torres del Paine National Park Il Cile meraviglioso

 

Letteralmente Torri del Blu e nel Blu (da Paine , blu in lingua locale) assomigliano vagamente all tre cime di Lavaredo sulle nostre splendide Dolomiti , maqui siamo all’altro capo del mondo , in Sud America , nello splendido paesaggio andino dove , il tempo sembra essersi fermato e dove i colori tenui delle montagne mettono in imbarazzo i “piccoli” turisti che si trovano al cospetto di questi giganti di roccia , tra laghi e ghiacciai in un paesaggio veramente spettacolare , reso talvolta impervio dalle folate di vento fortissimo che rendera le vostre “arrampicate” un pò meno tranquille , qui il periodo migliore và da Novembre a Febbraio , nel periodo dell’estate Australe , anche se il tempo tra questi gigante è spesso impossibile da prevedere .Tra Condor e Aquile , dalla parte orientale del parco  c’è un bel sentiero a “W” che vi porterà in una splendida valle di faggi , mentre attraversando la splendida valle del Francès nella parte un pò più ad occidente , avrete la possibilità di ammirare i “Corni” di Torres Del Paine , come la natara li ha fatti , l’ALba da queste parti è un qualcosa di indescrivibile , le rocce diventano quasi viola , al risveglio del Sole , da qui è possibile avvistare la Banchisa della Tierra del Fuego , dove il Ghiacciaio Grey rilasci enormi blocchi di Ghiaccio in acqua . Questa è una vacanza di pura avventura , dove potreste ritrovare voi stessi , sempre che vi siate persi ….Buon Viaggio

Gli autobus per il parco nacional Torres del Paine partono dalla città di Puerto Natales , solitamente intorno alle 7 alle 8 e alle 14 30 .