Sopra il Tropico del Capricorno

Cairns  , una città Australiana nel Queensland settentrionale sul mare dei Coralli , a Nord di Townsville e a sud di Port Douglas e della Foresta pluviale di Cape Tribulation . Da questa cittadina di mare , partono molte delle escursioni sulle isole della barriera corallina , a largo di Cairns infatti si trovano  alcune delle più belle isole dell’Australia , la sua posizione sopra il Tropico del capricorno la rende una meta piacevole  per tutto l’anno , qui fa caldo e le temperature difficilmente vanno sotto i trenta gradi centigradi , Cairns può benissimo essere utilizzata come base per qualche giorno alla scoperta della foresta pluviale e della barriera corallina la più grande barriera corallina del mondo con oltre duemila chilometri . Non perdetevi il Kuranda Senic Railway , un treno che vi porta tra crepacci e foreste verso le vecchie miniere di  Kuranda , personalmente l’ho fatto nel 1993 e ne conservo un bel ricordo, ma di questa città ho anche un “brutto” ricordo , nel 2002 ;  qui avrei potuto coronare il mio sogno , “Le Yasawa” alle Fiji , volo e 5 in all inclusive a un prezzo quasi stracciato , per il luogo e il periodo (1050 dollari Australiani  , poco più che 550 euro) , ma il mio sogno fu bocciato , la maggioranza scelse Fitzroy , un isola sulla barriera corallina Australiana a circa due ore di navigazione dalla costa …….un giorno vi racconterò…..buon pomeriggio e Buon Viaggio

Vie di Cairns
Il Kuranda Railway

la Melbourne Cup , storie di cavalli

Lo sapevate che la Melbourne Cup è la più grande gara ad Handicap del mondo , con premi da capogiro per il vincitore ? Una delle più importanti corse di cavalli dell’intero pianeta , che forse non ha lo charme di Ascott , ma a Melbourne è una festività e in tutta l’Australia ci si ferma letteralmente , i pub e i bar sono presi d’assalto , perchè oltre a vederla dal vivo (oltre centomila spettatori ) all’ippodromo di Flemington , non c’è cosa più bella di vederla con una bella pinta davanti in uno dei bar di tutta la nazione , la gente letteralmente impazzisce per uno dei più grossi eventi del paese . Personalmente ho avuto modo di partecipare a questo evento nel lontano 1993 e ricordo il pub di Adelaide , dove in quel momento ci trovavamo pieno che neanche uno spillo poteva entrare ……una cosa pazzesca …..e voi quando avete assistito ad un grande evento ? buona serata e Buon Viaggio

Lady Elliot island e le sue Mante

Nella splendida location della barriera corallina Australiana , nella parte più a sud , si trova questo paradiso incontaminato , raggiungibile solamente con piccoli aerei  da Brisbane o Hervey Bay sulla costa del Queensland . Lady Elliot , è una piccola isola con un unico Eco resort , dove si può soggiornare e godere delle meraviglie della barriera corallina , qui si trovano una colonia di Mante che staziona in queste acque tutto l’anno in particolari momenti dell’anno una concentrazione incredibile di tartarughe marine . Da Hervey Bay si può raggiungere Lady Elliot anche per una gita in giornata , la più consigliata per chi ha pianificato un viaggio in Australia in poco tempo , ma se invece disponete di qualche giorni , vi consiglio di fare qualche giorno , non ve ne pentirete , qui non siete certo nella classica isola dei tropici , ma sia il mare che la struttura vi affascineranno certamente , mentre la vita sottomarina vi regalerà emozioni che difficilmente potereste trovare altrove …..buona giornata e Buon Viaggio

 

Hervey Bay or Whales Bay

Questa piccola cittadina a Nord di Brisbane nel Queensland è considerata un vero e proprio santuario dei cetacei , qui le megattere vengono a riprodursi nel periodo che va da Giugno a Novembre , qui durante i mesi di Luglio e Agosto ci sono molte manifestazioni per celebrare il grande mammifero che può superare abbondantemente i quindici metri . Hervey Bay è anche il secondo punto di accesso a Fraser Island (https://travelwhitthewolf.com/2017/12/14/fraser-island-aus/) , uno degli spettacoli dell’intero continente Australiano . Non dimentichiamoci che qui siamo a ridosso della splendida barriera corallina e qui partono molte delle escursione sulle splendide isole che si affacciano direttamente sulla Great Barrier Reef …..buona giornata e Buon Viaggio

Ningaloo Reef the house of Shark Whale

Il bellissimo tratto di Ningaloo Reef , lungo oltre duecentocinquanta chilometri da Marzo a Maggio è la casa per eccellenza degli Squali Balena , i pesci più grandi al mondo. Siamo a circa cinquecento chilometri a Nord di Perth nel western Australia e questo bellissimo tratto di mare in questo periodo è letteralmente preso d’assalto da molti turisti , anche perché i sistemi adottati dagli operatori della zona garantisco l’avvistamento di questi grossi pesci , ma qui in questa zona di Australia tutto l’anno è possibile avvistare Mante e Megattere , la temperatura è gradevole tutto l’anno , siamo sopra il tropico del capricorno quindi a parte pochissime eccezioni sole e temperature tropicali vi terranno compagnia per tutto il tempo . Da qui si può organizzare un bel viaggiatto di qualche settimana e visitare tutte le bellezze di questo stato , da monkey mia al deserto dei pinnacoli , sino allo splendido Karijini national Park , per passare da shark bay e tanti altri luoghi meravigliosi ……Buon Viaggio

 

Dreaming ” Whitsunday Islands”

Questo splendido arcipelago di oltre novanta isole , si trova poco a largo della località costiera Shute Harbour nel Queensland , in Australia . Almeno trenta sono le isole che compongo il Whitsunday National Park , le isole possono essere visitate con escursioni in barca o con piccoli aerei , sono uno spettacolo naturale ed uno splendido modo per trascorrere giornate piacevoli in mare , a sud di Shute Harbour , esattamente nella penisola di Conway si possono ammirare incredibili panorami sulle isole più vicine , in tutte le isole è possibile praticare immersioni e snorkeling per vedere e godere dell’immensa vita subacquea , un paradiso tipico dei mari del sud ed uno dei luoghi che rende un viaggio in Australia , un viaggio meraviglioso…..Buona giornata e Buon Viaggio

Dove è nato il Surf Hawaii

Chissà come doveva essere fare surfing con la tavola da legno nelle acque al largo dell’isola di Hawaii intorno al 1778 . Si perchè il surf pare sia nato nei mari del sud o per lo meno , se ne hanno le prime notizie da queste parti , grazie anche a James King , tenente di vascello della spedizione del capitano Cook , che descrisse , nel suo diario, l’audacia e l’abilità degli indigeni , che cavalcavano le onde sopra delle tavole di legno . Oggi le Hawaii offrono molti spunti per questo sport , l’isola di Maui soprattutto , ma anche Waimea nell’isola di Ohau e sulla grande isola di hawaii ci sono tante spiagge dove praticare questo sport spettacolare . Quindi tavola in spalla e via come in Point Break o un mercoledì da Leoni , le pellicole che hanno reso celebre questo sport al cinema…..buona splendida giornata e Buon Viaggio