New York from Above: Top of the Rock

Molto meno affollato dell’Empire , il Top of the Rock è a mio parere il più bel punto di vista dall’alto di NYC . In Primis  perchè vi permetterà foto dell’Empire State altrimenti impossibili , poi perchè la vista dall’alto su Central Park è decisamente una bella cosa oltre ad essere unica . La Terrazza sita al 70 piano  , difesa all’aperto da vetrate e pavimenti in legno che danno quel tocco lussuoso  a questo luogo nel bel  mezzo del Rockfeller Centre . Secondo me Top per le viste dall’alto di Manhattan , buona giornata e Buon Viaggio

New York Dec 2009 078
Bella veduta di Central Park
New York Dec 2009 092
New York Dall’Alto
New York Dec 2009 105
L’Empire State Building

Juan De Fuca Straits

Lo Stretto di Juan De Fuca ,  tra Vancouver e Vancouver Island , un tratto di mare attraversato da Balene e Orche soprattutto . Le Orche , le ho inseguite per anni , stavo quasi per cedere alla tentazione di andare a vederle presso il Sea World di San Diego , ma alla fine ho resistito …….è sono stato ripagato , uscita in gommone da Victoria (Vancouver Island), in una giornata piovosa , alla mia domanda “ma con questo tempo riusciremo a vederle?? ” la risposta dello Skipper è stata ” non c’è miglior tempo di questo per vedere le Orche ” , partiamo coperti da tute termiche , fa freddo , e piove appunto , il mare è abbastanza calmo , ma tra la pioggia e gli schizzi d’acqua marina è un bel match. dopo un paio di ore di navigazione sempre sotto costa , ci fermiamo , qualche secondo dopo un enorme pinna fa capolino dal fondale marino , mi si inumidiscono gli occhi , un bellissimo esemplare di qualche tonnellata nuota di fianco alla nostra imbarcazione ……..siamo riusciti , ne abbiamo viste qualche decina , anche con i piccoli , è un emozione speciale , per chi ama gli animali , ma la consiglio a chiunque …..buon sabato e Buon Viaggio

Love North America

Avrei dovuto chiamare questo blog in modo diverso , direi di no , ma non posso nascondere il mio amore profondo per il continente Nord Americano e ogni tanto qualcuno mi chiede : “ma vai sempre negli Stati Uniti ? ” , a parte che non è così , ma diciamo che qui di sotto anche se non si vede bene , c’è la mappa degli stati visitati da me negli anni e nei miei viaggi , tenendo conto che il mio ultimo viaggio “On the Road” risale al Giugno del 2013 , Stati uniti Nord Occidentali e Canada , e che il mio ultimo in suolo americano è stato a Settembre 2015 per qualche giorno di spensieratezza a New York , come si evince dalla cartine , quelli in grigio sono tutti gli Stati che non ho visitato , quindi , c’è ancora molto da fare . ma se volete per quelli in viola posso esservi d’aiuto per itinerari ed altro , buona serata e Buon Viaggio

12ca9e74a204e22877e1be0b2b6d19e9

Meet the Polar Bear

Uno dei luoghi del pianeta , dove è possibile incontrare l’orso polare è Churchill una piccola città di frontiera situata nella baia di Hudson , siamo nello stato del Manitoba , in Canada nelle terre estreme con pochi alberghi e strade sterrate . Qui la neve e i ghiacci la fanno da padrone tutto l’anno , tranne per qualche tempo tra Giugno e Agosto , ci si può arrivare soltanto in aereo o in treno da Winnipeg o da Thompson . Qui si possono ammirare i grandi Orsi , ma anche i Beluga ,specialmente nel periodo estivo , quando risalgono le correnti . Insomma tra qualche aurora boreale e il freddo artico qui nello stato del Manitoba non ci si annoia di certo e soprattutto si possono ammirare i predatori più forti del pianeta , gli Orsi polari . Buona serata e Buon Vaiggio

The Great Alaska Highway

Una delle strade più belle del mondo è di certo l’Alaska Highway , costruita durante il conflitto con il Giappone , dopo l’attacco nipponico a Pearl Harbour gli oltre duemila chilometri di questa autostrada furono terminati in soli otto mesi (il potere schifoso delle guerre) , oggi è quasi tutta a due corsie e soprattutto asfaltata e partendo da Dawson Creek ; famosa località del British Columbia in Canada dove fu girata l’omonima serie televisiva , arriva sino a Fairbanks in Alaska , attraversando gli stati canadesi del British Columbia e dello Yukon , in mezzo a foreste e parchi nazionali , un viaggio spettacolare , nella mia Bucket List e tra le prime tre destinazioni . Tra le cose stranissime che si trovano lungo i duemilatrecentonovantaquattro chilometri , vi segnalo la foresta dei cartelli vicino a Lake Watson , qui si contano oltre diecimila cartelli di tutti i tipi , una stranezza tipicamente nordamericana …..buona giornata e Buon Viaggio

Giant Trees & I 

Quando ci sentiamo grandi , ma in realtà siamo degli esseri insignificanti davanti alla grandezza di alcune specie viventi in natura . Le sequoia , qui degnamente rappresentate per rendere meglio l’idea sono gli esseri viventi più grandi nonché i più longevi al mondo , raggiungono altezze sopra i cento metri e alcune di loro sono sulla terra da oltre duemila anni , chissà quante cose potrebbero dirci se solo potessero parlare . Questi meravigliosi alberi si trovano nella California del Nord , ci sono molti parchi dove é possibile l’incontro con questi giganti , come il Sequoia National Park , che si trova non lontano dalla Death Valley e poco più a sud dal parco di Yosemite , il Muir Woods National Monument , poco più a Nord del Golden gare a San Francisco e il bellissimo Humboldt Redwoods State Park , poco più a sud della splendida cittadina californiana di Eureka. In tutti questi luoghi , l’odore sarà quello inconfondibile della resina   Il colore predominante sarà il rosso arancio e lo stato d’animo sarà di pace e tranquillità …..buona giornata e Buon Viaggio

Delicate Arch “Arches National Park” Utah

Guardando queste tre foto si potrebbe pensare al medio oriente , questo paesaggio desertico da l’idea di Egitto o Giordania , queste splendide rocce rosse e questo splendido cielo azzurro e invece siamo nello Utah nel sud ovest degli Stati Uniti e questo è la principale attrazione del parco di Arches , famoso per le sue centinaia di archi in arenaria rossa e questo é lo splendido Delicate Arch , se avete la voglia di farvi una bella scarpinata potrete arrivarci sotto , un emozione che purtroppo io non sono ancora riuscito a vivere , perché nelle mie due visite sin qui , non ho avuto la determinazione giusta per scarpinare sino a qui sotto , ma c’è tempo ….Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Feels like haven

Per anni al mio ritorno da un viaggio nell’ovest americano , mi sono detto la prossima volta devo assolutamente andare a vedere l’Antelope Canyon, ma immancabilmente al viaggio successivo non   Veniva neanche inserito nel nostro itinerario . Nel 2012 invece ce l’abbiamo fatta , in realtà stavamo per mollare proprio all’ultimo per via di un avvenimento successo poche ore prima di arrivare a Page, ma questa è un’altra storia. Per andare a visitare questo Canyon “sotto roccia” non avete alternative se non con i nativi , il mio consiglio è quello di prenotare l’escursione dal motel/Hotel dove alloggiate , il costo è più o meno lo stesso e siete quasi certi di non rimanere a piedi. Il Canyon è uno spettacolo di colori di ombre e di luci , qui per fare una foto in solitaria dovete sudare , sarete accompagnati da una guida indiana , ma al suo interno troverete altre guide che a loro volta guideranno altri gruppi , insomma , non si può parlare di un luogo esclusivo , ma tant’è …..se siete a Page non perdetelo è veramente molto bello e soprattutto fuori dall’ordinario ……Buona Giornata e Buon Viaggio

Il Campo da golf del Diavolo

Il nome sembrerebbe quello di un bel circolo di Golf , ed in effetti questo è il campo da Golf , si , ma quello del Diavolo e si trova in uno dei deserti più famosi al mondo la Death valley tra California e Nevada , vicinissimo a Stowepipe Wells questo pianoro ricco di cristalli di Sale , che con la luce del sole diventano quasi accecanti , e rendono questo uno dei posti più salati della terra , i cristalli sono molto fragili e vanno quindi preservati , una delle più belle aree di epoca preistorica del pianeta ed una delle aree più salate al mondo , a tal proposito scendete con un bel paio di occhiali , il riverbero tra i cristalli di sale di questo luogo potrebbe essere accecante , e mettere in seria difficoltà i vostri occhi. Questo è uno dei luoghi meno frequentati della Death Valley , ma anche uno dei più belli e fortunatamente snobbato dai più . Buon Sabato e Buon Viaggio

Lincoln Memorial Washington DC

“In questo tempio come nei cuori delle persone per le quali egli salvò l’Unione la memoria di Abraham Lincoln è per sempre preserva”c , questa è l’incisione alle spalle della grande statua del presidente americano , all’interno del Lincoln Memorial , uno dei luoghi storici della capitale a stelle e strisce , qui si tennero alcuni tra i discorsi più belli della storia Americana , come quello del 28 Agosto del 1963 , dove un grande Martin Luther King , deliziava la folla con il suo I have a dream . Il Lincoln Memorial ha la forma di un tempio Greco , costruito in marmo bianco è aperto tutto l’anno 24/7 , al suo interno è rappresentata una statua di Abraham Lincoln di circa sei metri , il Lincoln memorial si trova all’interno dell’area del National Mall , esattamente di fronte allo Us State Capitol . Una visita che vi porterà via poco tempo , ma che non dovete assolutamente perdere se siete a DC . buona giornata e Buon Viaggio