A dorso di Mulo per il Canyon

Una delle più belle discese che possiate fare (anche a piedi non è male ) , una delle escursioni del Grand Canyon più gettonate e certamente uno dei modi migliori per apprezzare la maestosità di questo spettacolare luogo . Non pensiate che sia la solita americanata , la discesa a  dorso di mulo verso la base del Canyon non è per tutti , è uno spettacolo puro , ma se soffrite di attacchi di panico o avete qualsiasi altro problema di gestione delle emozioni , forse è meglio che non la facciate. Questa “cavalcata” dura un paio di giorni , si scende presto al mattino del primo giorno e si risale nel tardo pomeriggio del secondo , ma credetemi la vista del Canyon dal basso è impressionante , unica accortezza , prenotazione , prima prenotate e prima riuscirete ad organizzare il vostra viaggio negli States , perchè questa escursione potrebbe avere tempi di attesa anche di un anno . Se siete già stati al Grand Canyon , potreste volerci ritornare per farla , durante la discesa si possono avvistare numerosi animali che vivono tra queste rocce, oltre che gustarvi panorami mozzafiato ……Buona settimana e Buon Viaggio

North American National Parks Part 12

White Sand National Monument New Mexico

Qui in questa che è la cava di gesso più grande del mondo , si trova il White Sand , le sue dune di Sabbia bianca , in realtà si sono formate e si formano grazie al gesso del Tularosa Basin , all’interno Chihuahuan Desert . Qui le Dune sono quasi tutto , visto che pochissime piante sopravvivono ( la Yucca Soaptree) e gli unici animali che vivono in questa zona sono notturni , come il coyote , però lungo i circa trenta chilometri della Dunes drive vi divertirete e soprattutto farete foto spettacolari ….qui però è un luogo dove si testano anche i missili , quindi potreste trovare chiuso , per la durata dei test quindi giusto qualche ora e poi…….peccato …..Buon Viaggio

download (4)download (5)download (6)download (7)download (8)

 

Victoria più British che mai e lo splendido Inner Harbour British Columbia

Già di per se questa città sulla costa sud est  dell’isola di Vancouver è splendida , una città ordinata e piacevole , capitale dello stato ; può essere la base per un viaggio alla scoperta di questa splendida isola . Inner Harbour è il suo porto interno , il lungo mare , un’ insenatura che spicca tra gli edifici storici della città come lo splendido Hotel Fairmont , ricoperto di Edera , costruito in tipico stile Eduardiano , non perdetevi il tea delle cinque , una miscela segreta e biscotti appena sfornati sono elegantemente serviti nella tea room dell’Hotel un must . Mentre passeggiate per il lungo mare , vedrete i taxi d’acqua che vi portano da una parte all’altra , gli idrovolanti per le escursioni all’interno dell’isola o a Vancouver e i gommoni che vi portano all’esterno della baia per gli incontri meravigliosi con le Orche , che qui passano gran parte dell’anno . Molto bello il British Columbia Parliament Building , insomma tra le anse di questo porto non vi annoierete di certo , neanche quando troverete lungo la sua banchina un mercatino colorato che vende di tutto . Vancouver Island vale un viaggio a se …..quindi partiamo e Buon Viaggio

Stowepipe Wells il sapore del Far West

Percorrendo la 190 , che è anche una delle strade che collegano  Los Angeles a Las Vegas , passaerete certamente all’interno della famosissima “Valle della Morte” , chiamata così dai minatori e cercatori d’oro alla fine dell’ottocento , (quando si scatenò la “Gold Rush”)per via delle elevate temperature specialmente durante il periodo che va da maggio a settembre . La Valle della Morte situata per la maggior parte nello stato della California , penetra per qualche miglio anche (tramite il deserto del Mojave) in Nevada. Anche qui troverete le Dune di Sabbia , non come i deserti Arabi o il grande Sahara , ma a qualche chilometro da Stowepipe Wells , vi imbatterete nel Mesquite Flat , una serie di Dune Sabbiose tipiche delle zone desertiche. Qui non vi è alcun sentiero , in alcuni punti ci si può arrivare agevolmente , le dune più alte sono un pò più faticose da raggiungere , ma state attenti a dove mettete i piedi(come diceva sempre la mia meravigliosa mamma), qui ci son oltre venti tipi di serpenti , alcuni letali.Io personalmente mi ci sono avvicinato , ma non ho avuto il coraggio di addentrarmi , la prossima volta prometto che me lo farò venire……..Buon Viaggioimg_0843

Crazy Horse Memorial South Dakota America

Giusto qualche chilometro prima del Mount Rushmore   dove sono scolpite le facce dei quattro presidenti Americani , George Washington , Thomas Jefferson , Theodore Roosevelt e Abraham Lincoln , percorrendo la 385 Nord troviamo il Crazy Horse Memorial , una scultura terminata da pochi anni che che raffigura “Cavallo Pazzo ” sul suo cavallo . Questo , che sembra quasi un risarcimento , per aver scolpito le facce dei quattro presidenti in territorio sacro  è una scultura enorme se consideriamo l’altezza dei presidenti più o meno venti metri , le misure di Crazy Horse sono esagerate , largo 195 metri e alta più di 170 , un’opera impressionante che , se siete dalle parti delle Black Hills , nelle grandi pianure americane non potete proprio mancarla , la scultura di quello che è considerato l’ultimo grande guerriero Sioux non è ancora terminata , nonostante la prima posa risale a circa settant’anni fa , ma quando lo sarà  certamente potrà essere considereta la più grande scultura rocciosa al mondo …..Buon Viaggio

 

Quel gioiello di Havasu Falls

Quando fate il vostro primo viaggio On The road negli States , immancabilmente arrivate a casa e scoprite di aver perso luogo spettacolari , ma non preoccupatevi che capita anche a chi il viaggio On The Road lo ha fatto magari dieci volte e tutte le volte è tornato dicendo : “c’era da vedere quel tale luogo , quel monumento , siamo passati da li e non ci siamo fermati , ma come è possibile”, in realtà per fare alcuni viaggi bisognerebbe avere molto tempo , molto di più di quanto in realtà ne abbiamo . Quindi io oggi voglio parlarvi di uno dei luoghi più belli che ho sfiorato svariate volte ma che ad oggi non ho ancora visto : Havasu Falls , un luogo incantato , nel bel mezzo del Grand Canyon , Grand Canyon che ho visto per l’esattezza nel 92 , 98 , 99 ,08.10 , si ditemi pure di vergognarmi !!! Quindi dicevamo di questo luogo splendido nella parte occidentale del Gran Canyon in Arizona e niente di meglio di queste immagini possono descrivere questo magico luogo , in realtà questo sito gestito dalla tribù indiana degli Havasupai , dista dal Grand Canyon circa quattro ore , e con la propria  macchina si può arrivare solo sino Hualapai Hilltop , da qui poi ci sono circa quindici chilometri da fare a piedi in mezzo all’ Havasu  Canyon , quindi meglio dormire in zona e fare la camminata alle prime ore della giornata , in estate le temperature sono da fornace …ecco spiegato perchè non molti , dei milioni di viaggiatori che transitano dal Grand canyon decidono di andare anche a vedere questo spettacolo ……chissà quando riusciremo ad andarci , chissà….intanto gustatevi il video ….Buon Viagigo

Narrow Gauge Railroad , da Durango a Silverton in Colorado

Il bellissimo tratto delle montagne rocciose che va da Durango a Silverton e che ricorda tantissimo il vecchio West , si può ancora fare con il treno , forse non è il treno per Yuma , ma qui tra splendide vallate e luoghi d’incanto le Rockies vi danno il benvenuto . A Durango prendete il treno , una bella Locomotiva a Carbone (mi raccomando copritevi gli occhi con un bel paio di occhiali ,il carbone vola ovunque) un treno storico , lungo il tragitto tra canyon , fondo valle e fiumi incastonati tra le rocce vi sentirete alla fine dell’ottocento mentre insieme ai vostri sogni state per giungere a Silverton per la vostra corsa all’argento , vi immaginate di diventare ricchissimi , tra una rapina alla diligenza e una scazzottata al Saloon , dopo circa tre ore arriverete a Silverton , fatevi un giro per la cittadina del Colorado e andate a farvi un goccio di whisky al Saloon …..il costo del biglietto andata e ritorno è leggermente caro , ma credetemi , vale la pena …..Buona Giornata e Buon Viaggio

Las Vegas , Il Paese dei Balocchi

Da lontano , e quando parliamo di lontano parliamo di circa 20 di km  , Las Vegas specialmente di giorno , sembra essere un miraggio in pieno deserto del Nevada , man mano che ci si avvicina e il tramonto lascia spazio all’oscurità , allora , si intuisce che la città dei balocchi esiste per davvero . Sullo Strip il tratto del Las Vegas Boulevard che ospita i mega Hotles a tema della città del gioco conosciuta in tutto il mondo per la stravaganza degli edifici , per il lusso sfrenato dei suoi Hotels , per i grandi incontri di Boxe , famosi quelli del MGM e del Caesar Palace , o per i grandi spettacoli teatrali permanenti , o ancora per i grandi concerti delle grandi pop stars , a Las Vegas tutto ruota intorno al mondo delle slot e dei tavoli verdi dei mega Casinò , qui si può dormire in grandi Hotel a prezzi normali , mangiare a go go com pochi dollari nei Buffet dei grandi alberghi , insomma Las Vegas è come un vero e proprio paese dei Balocchi . Fatevi affascinare dalle sue luci durante la notte , godetevi i meravigliosi spettacoli che ogni albergo promuove ogni sera , come l’eruzione del Vulcano al Mirage , o la battaglia tra due galeoni al Treasure Island , o i bellissimi giochi d’acqua delle fontane del Bellagio . Ci sono Hotel collegati tra loro che vi permetteranno di vivere il vostro sogno senza uscire al caldo soffocante della città , le temperature medie sono molto elevate tutto l’anno , ma da giugno a Settembre diventano incandescenti. La luce di las Vegas è alimentata dalla Hoover Dam , qui le luci sono accese 24 ore al giorno , questa è una città aperta 24 ore al giorno sette giorni su sette . Qui troverete ristoranti stellati , grandi firme dell’abbigliamento , potrete farne la vostra base per escursioni fuori dal comune , da qui partono i tours con piccoli velivoli ,  per il Grand Canyon , la Monument Valley e Canyonlands , potreste farvi ammaliare dalla “Paurosa” rollercaster dello Stratosphere o preferire quella più tranquilla del New York New York , o ancora farvi una bella giornata di mare tra le “Spiagge del Mandalay Bay” o una gita a Luxor , passando per Parigi o per Venezia ……..Las Vegas è tante città in una sola , se siete negli States fateci una scappata , anche solo per poter dire , ho visto la città dei Balocchi. Qualsiasi cosa vogliate fare a Las Vegas potrete sfruttare i servizi eccellenti di concierge molto cortesi di tutti gli Hotels , o andare al tourist informations sul Las Vegas Boulevard in direzione Los Angeles . Fatevi un giro nella parte vecchia , dove c’è ancora il Cowboy reso famoso da tanti film , in quello che oggi è la Freemont Experience , un tratto della vecchia freemont street , con una struttura che ne copre per una buona parte il camminamento in mezzo a negozi e Casinò , tra i più vecchi della città come il Golden Nuggets . Las Vegas Vale almeno un passaggio ….Buona Serata e Buon Viaggio

DSC_0856DSC_0858PICT0003PICT0007

Skyline Drive Virginia Usa

Questo splendida strada di trova all’interno del fantastico Shenandoah National Park nello stato della Virginia nella parte Sud Est degli Stati Uniti d’America .Un Parco Nazionale fuori dai circuiti turistici più congestionati , un parco che nel bel mezzo dell’autunno da il meglio di se , che offre panorami meravigliosi , colori spettacolari e animali incredibili ,  la Skyline Drive con i suoi numerosissimi punti di osservazione , offre un vero e proprio caleidoscopio di colori che ha nel foliage autunnale il suo punto di massima espressione , qui tra orsi , cervi e altro è possibile anche avvistare non di rado la bellissima Lince Rossa …..un sogno in uno dei luoghi più belli dell’Intero panorama Statunitense ….Buon Sabato e Buon Viaggio

Sandy Glacier Ice Caves Oregon

Queste spettacolari grotte scoperte , solo recentemente (2011) da un esploratore Brent Mcgregor e da un ranger Eddy cartayale  nella zona del ghiacciaio Sandy , nello stato dell’Oregon , non molto distante da Portland la capitale . Vere e proprie grotte che però non sono stabili e si muovono di continuo insieme al ghiacciaio , alcuni scatti sono veramente spettacolari , pur non essendo visitabili dai viaggiatori meno esperti sono un sogno incredibile , purtroppo per noi ci vogliono delle attrezzature particolari e bisogna essere ottimi scalatori , quindi non fatevi illusioni e godetevi questi scatti . Io in realtà le avevo messe nel mirino perchè nel 2018 stiamo preparando un bel viaggio on the road tra Stati Uniti e Canada , già pregustavo le emozioni e gli scatti che ne sarebbero seguiti , ma ahimè , credo non si possibile , ma un tentativo lo faremo di certo …..Buona giornata e Buon Viaggio