Cosa da fare a Milano ad Agosto

Anche se non è più come una volta , quando le città si svuotavano completamente in questo periodo , Agosto , nonostante il caldo infernale , rimane per me un bel periodo per visitare le città del nord . Milano per esempio una volta si svuotava completamente , lasciando il posto ai turisti che passeggiavano nelle zone del centro , oggi purtroppo non è più così , ma è molto più bello visitare qualche museo o monumento in questo periodo , meno code (forse) e più tempo per visitare , i musei non sono congestionati come durante il periodo primaverile , per questo vi segnalo tra le tante iniziative , quella che arriva dal Museum of Modern art di Philadelfia , dal titolo “Impressionisti e Avanguardie ” a Palazzo Reale (MM Duomo) sino al 2 Settmbre 2018 , una cinquantina di quadri tra i migliori interpreti del periodo a cavallo tra  l ‘ottocento e il novecento , costo 12 euro ( 10 euro ridotto) . Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Via Laghetto 2 Milano

Questa via , nel pieno centro del capoluogo lombardo  è famosa per essere stata la casa della Strega del Verziere , qui infatti secondo alcune leggende meneghine ha abitato nel periodo della peste , la più potente strega della città , questo perché durante l’ultima epidemia di peste , questa zona è stata risparmiata dal virus , da qui nacquero tutte le storie sulla strega del verziere . In realtà i motivi , furono altri , nel palazzo al numero due di via laghetto , allora una zona meno nobile rispetto ad oggi , ci abitavano le famiglie di Carbonai , fu forse la fuliggine che gravava in questa zona a far si che nessuno rimase colpito dalla peste o forse no ? Nella facciata di questo palazzo signorile , trova posto uno splendido ed enorme quadro che rappresenta appunto al Madonna dei Carbonai , ritratta insieme a San Rocco , San Sebastiano e San Carlo Borromeo , questo splendido lascito è qui da quattrocento anni circa , una cosa spettacolare , se vi trovate in zona città studi , non lontano da piazza del Duomo , fate un salto in via laghetto , chissà cosa potrebbe riservarvi la strega del Verziere …..buon pomeriggio e Buon Viaggio

download (51)

Le Merlate e La Ghirlanda del castello Sforzesco di Milano

Uno delle cose più belle del capoluogo meneghino , almeno per me , il Castello Sforzesco è una miniera di tesori , ci sono al suo interno la Pinacoteca del castello sforzesco , il museo egizio , la pietà del Rondanini , il codice Trivulziano di Leonardo Da Vinci e tanto , ma tanto altro ancora , gli eventi organizzati sono molteplici e in tutti i periodi dell’anno , una meraviglia per chi ama la cultura Rinascimentale e l’arte e la storia in generale . Ma in quanto sanno che si può vedere Milano dall’alto dalle Merlate del Castello ? e in quanti sapevano che si può vedere Milano dalla parte più bassa del castello e cioè il fossato ?Non in molti , in entrambi i casi si segue il perimetro del castello  , sono bellissime . In questo periodo , le visite guidate sono organizzate al tramonto , per godere del paesaggio Milanese con la luce del tramonto , se non ci siete mai stati vi siete persi troppo ed è ora di rimediare , buona serata e Buon Viaggio

 

La prima guerra mondiale a Milano

Una bellissima iniziativa all’interno del museo di Milano , in Via Sant ‘ Andrea , tantissime foto e pagine di giornali che raccontano le drammatiche giornate del triennio della grande guerra , i proclami e le foto delle fabbriche riconvertite per aiutare lo sforzo bellico , le facce e la lotta di chi quella guerra non la voleva , immagini incredibili , piazze piene di gente che non capiva , ma inneggiava alla guerra , insomma una bella mostra per capire che certi errori non andrebbero più commessi , buona giornata e Buon Viaggio

Il museo di palazzo Morando Milano

Nel pieno centro di Milano in quella via Sant’Andrea direttamente nel quadrilatero della moda della città meneghina si trova Palazzo Morando, donato dalla contessa Lydia al comune di Milano , alcune dei saloni sono affrescati e le sale sono arredate secondo il barocchetto Lombardo in voga alla fine del cinquecento , splendido quadri molti dei quali dedicati agli interni delle chiese e delle basiliche Milanesi fanno di questo palazzo un luogo interessante per chi ama l’arte e la cultura è sede del museo di Milano e sede della collezione moda costume e immagine .buona giornata e Buon Viaggio

Milano ‘68 una mostra da non perdere

Dura sino al 14 luglio , quindi bisognerebbe affrettarsi!

Una mostra che racconta il ’68 visto con gli occhi degli studenti di allora ;tutto in realtà parte dall’occupazione della facoltà di architettura diMilano nel gennaio del 1967 e da lì un’ escalation incredibile , mentre il mondo sta completamente cambiando.

Uno spaccato di fine anni sessanta raccontato attraverso libri , dischi e prime pagine dei giornali del tempo .

Se siete in giro per Milano , fate un salto alla biblioteca Sormani , non ve ne pentirete ; male che vada perderete solo un’oretta , anche perché la mostra è gratuita ….

Buon pomeriggio e Buon Viaggio!

San Maurizio al Monastero Maggiore Milano

Per il mio semplice e modesto parere questa è la chiesa più bella del capoluogo lombardo , San Maurizio al monastero maggiore non è molto frequentata , ma è considerata la cappella sistina di Milano . Gli affreschi del Luini e dei suoi figli tra i tanti rendono questo monastero uno dei più particolari e splendenti del paese , tra le varie sale , va segnalata la splendida aula delle monache . Qui si trovano alcuni dei quadri più belli di Bernardino Luini oltre ad uno splendido organo della metà del cinquecento . La costruzione odierna è stata terminata ai primi del millecinquecento , ma il complesso risale al VIII secolo , come testimonia la torre resto delle antiche mura di Massimiano . Se siete dalle parti di Corso Magenta a Milano , continuate il percorso verso il centro e all’altezza di via Luini , vi imbatterete in questo monastero , che da fuori potrebbe non attirarvi , ma che al suo interno saprà decisamente conquistarvi…..buon pomeriggio e Buon Viaggio