Bevagna : l’Umbria Meravigliosa

Tra le antiche mura di questo piccolo borgo medioevale nella bellissima Umbria , a pochi chilometri dal capoluogo Perugia , si trova Bevagna , uno di quei borghi caratteristici dell’italico stivale , dove il tempo sembra essersi fermato , Rinomato e insignito della bandiera arancione , riconoscimento del Touring Club Italiano , nonchè annoverato tra i borghi più belli del paese .nella bellissima piazza Silvestri il cuore della piccola città si trovano ben tre chiese ed alcuni ricchi palazzi del XII e XIII secolo . Alcuni resti dell’epoca romana sono ancora presenti e ben conservati , come i resti di un  teatro romano e un tempio del del II secolo D.C. , da nord a Sud questo paese regala scorci meravigliosi , siamo imbattibili per ricchezza Storico/culturale , purtroppo stiamo diventando imbattibili anche per qualche bruttura …….Buon Viaggio

Piazza Silvestri
Scorcio

Il Parco del Gran Paradiso

Cinque splendide Valli fanno da cornice a questo splendido parco Nazionale Italiano , nella piccola , ma splendida Valle D’Aosta e il Piemonte , l’unico parco sopra i quattromila metri interamente in Italia . Qui una natura rigogliosa in termini di Flora e Fauna danno il benvenuto ai visitatori in ogni periodo dell’anno , dalle belle passeggiate nel periodo da Aprile a Ottobre alle splendide discese per gli amanti dello sci , qui si trovano alcune delle più belle e rinomate località sciistiche del paese . Sono cinque le entrate al parco due in Piemonte e Tre in Val D’Aosta , splendide nelle giornate di inizio estate , quando dopo l’alba i Caprioli , gli Stambecchi e i Camosci scendono a valle a rifocillarsi , se siete particolarmente rispettosi non scapperanno , regalandovi delle bellissime istantanee . Il parco ha moltissimi percorsi ben segnalati di varie difficoltà , le parti meno note del parco sono quelle dell’alto canavese , che sono anche le più affascinanti . Qui tra gente per bene , si mangia ottimamente e si spende il giusto anche per gli alloggi , ci sono alcuni posti che sono meravigliosi , come quasi tutti i luoghi e le valli della zona , a circa un ora da Courmayer e dal Monte Bianco , dal piccolo San Bernardo al Grand San Bernardo , dalla Svizzera alla Francia , ognuno può scegliere ciò che vuole , laghi , fiumi valli e Cime vi terranno compagnia in una dei parchi più belli d’europa e del mondo…..Buon Viaggio

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Santa Maria Nascente

C’è un bellissimo romanzo che parla ,tra i tanti di questa immensa Chiesa , Basilica o Duomo , scritto da Daniela Piazza che si intitola “la Cattedrale della Luce” , un racconto bellissimo e romanzato al punto giusto che racconta quello che per i Milanesi è il Duomo . Una delle Chiese più grandi al mondo Solo la Basilica di San Pietro in Italia e la Cattedrale di Siviglia in Spagna sono più grandi , l’architettura esterna in stile Gotico ne fà uno dei simboli dell’Italia e della città Lombarda nel mondo, la chiesa è dedicata a Santa Maria Nascente è la cattedrale dell’Arcidiocesi di Milano.All’Esterno ci sono le porte dell’Editto di Costantino , la Porta di S.Ambrogio , la Porta di Maria , la porta della battaglia di Legnano ,la porta della Storia del Duomo , ognuna di queste porte raffigura avvenimenti Biblici , come la salvata di Mosè dalle acque ,Il sacrificio di Noè, Davide con la testa di Golia e molto altro , in corrispondenza poi di ogni finestra vi sono statue che raffigurano molti personaggi , tra i grandi maestri opere di Simonetta , di Jacopino da Tradate ,Giorgio Solari e tantissimi altri che hanno fatto di questo Luogo di culto un museo a cielo ApertoAll’Interno il Duomo è imponente come all’esterno , molti altari a parte quello principale contornano la chiesa , l?altare di S.Ambrogio , L’Altare di San Carlo , L’Altare dei Pellegrini , L’Altare di San Giuseppe , una splendida Cappella è dedicata a San Giovanni il Buono , potrete anche scendere nella Cripta o Salire sulle Guglie per il passeggiamento appena sotto la Madonnina che protegge Milano e i Milanesi , ovunque voi stiate il Duomo vi rimarrà negli occhi per sempre, la sua piazza , anche essa molto ampia , vi farà apprezzare ancor di più questo immenso monumento .IMG_5900.JPG

Bobbio la perla del piacentino

Sulla strada che da Piacenza porta a Genova si trova Questo splendido angolo dello stivale , nella meravigliosa cornice della val di trebbia è un borgo antichissimo piccola città dell’antica Roma , ma la sua storia comincia molto prima in epoca neolitica  , tra abbazie e palazzi antichi questo splendido borgo di circa 3500 anime vi ammalierà con la sua storia ed i suoi splendidi paesaggi , il ponte vecchio o ponte del Diavolo del 600 si dice che questo sia il ponte che si intravede dietro la Gioconda di Leonardo, l’abbazia di San Colombano del 1200 che custodisce le spoglie del Santo e il suo Museo ,Palazzo Alcarini residenza storica di Teodolinda che però non è viitabile in quanto residenza privata , il castello di Malaspina dal verme dal quale si gode una bellissima vista spettacolare sul borgo  , il Santuario di Santa Maria di Monte Penice, e  tanto altro ancora……Buon Viaggio

Il Castello Malaspina
Lo Spettacolare ponte Vecchio
L’Abbazia di San Colombano
la Salita del Santuario di Monte Penice

L’Abbazia di Morimondo

L’abate Gualchiero , dell’ordine dei cistercensi non avrebbe mai immaginato che questo borgo non lontano da Milano , un giorno sarebbe stato tra i più belli d’Italia , soprattutto per la meravigliosa Abbazia da loro costruita intorno al 1182. Considerata tra i primi esempi di Gorico in Italia , l’abbazia ha avuto nella sua storia momenti di splendore  e di decadenza , oggi è tornata in funzione e al suo antico fascino, uno dei migliori esempi di architettura Cistercense ……una gita a pochi passi da Milano in un piccolo Borgo ricco di storia …..Buon Viaggio e Buona Settimana

Castell’Arquato “Medieval chic”

Un bellissimo borgo Medioevale in provincia di Piacenza dalla quale dista una trentina di chilometri , esattamente a metà strada tra Parma e Cremona . Bandiera Arancione del Touring Club questo centro è stato crocevia importante per i Visconti e gli Sforza , ma prima di loro il nobile Alberto Scotti divenne signore di Piacenza e si legherà ai Visconti . Il Borgo ha mantenuto il fascino medioevale e molti sono ancora i siti di quel periodo storico che fanno di Castell’ Aqruato uno dei più affascinanti Borghi d’Italia. Il Ballissimo Palazzo del Podestà datato XIII sec , La bellissima Rocca Viscontea , la colleggiata di Santa Maria sono alcuni dei bellissimi esempi di questo centro storico meraviglioso, anche il Palazzo del Duca sempre del XIII è un esempio splendido di edificazione medioevale , la torre del Farnese costruita intorno al XV secolo dal Bosio e terminata dagli Sforza …..Se pianificate una gita in giornata non fate colazione al sacco , ma scegliete tra i vari ristoranti / Agriturismo della zona qui si mangia molto bene , come in tutta la penisola del resto …….Buon viaggio e Buona Serata

 

Il Palazzo del Podestà
La Collegiata di Santa Maria
Una via del Borgo
La Rocca Viscontea

Cividale del Friuli parola di Gaio Giulio Cesare

 

A poca distanza dal confine Sloveno e a pochi chilometri da Udine troviamo questo gioiello Medioevale.

Senza spingerci troppo indietro , ma rimanendo ad un mondo più o meno “evoluto” bisogna ricordare che questo piccolo paese è stato fondato niente di meno che da Giulio Cesare con il nome di Forum Iulii , da cui prese il nome poi l’intera regione , oggi Cividale vanta un altissimo numero di edifici religiosi di ogni epoca , e di molti altri luoghi di interesse. Il Ponte del Diavolo al quale è legata una strana leggenda , pare che il ponte si chiami così perchè gli abitanti dovendo costruire un ponte sul fiume Natisone ricorsero all’aiuto del Demonio in cambio dell’anima del primo passante , da questo ponte si gode di una splendida vista lungo il fiume , e non sò se le anime vadano ancora al Diavolo oppure no . Un altro bel posticino è il Tempietto Longobardo all’interno del monastero di Santa Maria in valle , l’unico esempio in Italia di architettura Longobarda in tutto il territorio Italiano , da non perdere , come da non perdere è certamente l’ipogeo Celtico , un luogo misterioso , l’accesso è fai da te e la visita anche , un pò tetro , ma ricco di storia , si pensa potesse essere una camera funeraria . Anche la Casa Medioevale è un bel vedere , ristrutturata in pieno centro paese , è vicino al santuario delle Orsoline…..Buon Viaggio

Casa Medioevale
Ponte Del Diavolo
Monastero di Santa Maria in Valle
Ipogeo Celtico

 

Una passeggiata tra i camosci

​​Ora di tornare , una tre giorni di camminate intense , profumi intensi e incontri intensi , questo è il nostro ” Buen Refugio , ci veniamo un paio di volte l’anno nei periodi più caldi anche se qui il caldo non esiste 😀, Rebecca ha imparato a camminare anche tra i sentieri della montagna

​​
​​​

​​

Pillows of Aosta 

Quanti luoghi che ricordano l’impero Romano , qui ad Aosta , incorniciati tra le montagne ce ne sono alcuni molto significativi , come l’arco di Adriano e il ponte a romano ……noi ci godiamo un po di frescura della valle …:Buon Viaggio