L’isola delle donne :Isla Mujeres Yucatan Mexico

Su quella che è la seconda barriera corallina più grande del mondo , tra acque cristalline e pesci tropicali , in quella parte di Messico che si affaccia sul caribe , si trova Isla Mujeres , una piccola isola esattamente di fronte a Cancun . Siamo nella splendida penisola dello yucatan  , di fronte a quella che è conosciuta in tutto il mondo come riviera Maya . Isla Mujeres ha un piccolissimo centro caratterizzato da tipici negozietti per turisti e conta poco più di diecimila abitanti , le sue spiagge sono però un vero paradisi per gli amanti dello snorkeling o per chi vuole semplicemente riposare nuotare e riposarsi . Molti fanno escursioni da Cancun (circa venti minuti di navigazione) , ma chi ama la tranquillità sceglie qualche posada (hotel a conduzione familiare) o qualcuno degli hotel direttamente sull’isola . Qui si organizzano escursioni per nuotare con gli squali , specialmente nel periodo del passaggio dei grandi squali balena , ma più spesso con gli squali nutrice , molto più docili e meno impegnativi , la barriera corallina del Santa Barbara reef , vi regalerà strepitose emozioni se siete amanti dei fondali marini , in ogni caso qui il mare è talmente strepitoso che in qualsiasi modo potrete divertirvi e riposarvi ….buon pomeriggio e Buon Viaggio

 

Seven Miles Beach Grand Cayman

Tra le spiagge più belle del mondo , immerso tra le splendide palme e una laguna dal mare turchese , la Seven Miles Beach a Grand Cayman , una delle spiagge più conosciute dei caraibi e certamente la più famosa delle Isole Cayman  , quelle che una volta all’epoca dei pirati erano le isole Tortuga. Forse le Isole Tortuga lo sono ancora , visto le tantissime tartarughe di mare che popolano i suoi fondali , tra reef e pass , e un “miliardo” di punti di immersione . Insomma il mare bello c’è anche in Italia non vi è alcun dubbio , ma vuoi mettere le palme ? la Seven Miles beach offre delle bellissime soluzioni direttamente sulla spiaggia , se ci andate fuori stagione potreste davvero sentirvi su un isola deserta e gustarvi un isola dal sapore un pò British nello splendido mare dei Caraibi ….buon pomeriggio e buon Viaggio

Langkawi la perla del Kedah

Una perla come tante in Malesia , qui dove il mare delle Andamane incrocia lo stretto di Malacca , poco distante dalla Thailandia e a nord della capitale del paese Kuala Lumpur . Langkawi è un arcipelago di un centinaio di isole a largo della costa occidentale della Malesia , qui ci sono moltissime possibilità per fare soggiorni di mare , un mare talmente bello da fare invidia alle più belle località di tutto il sudest asiatico , giusto per fare un esempio , il parco marino di Payar Island con fondali ricchi di corallo e pesci coloratissimi il tutto in acque color turchese da perderci la testa . Langkawi vi sorprenderà per la sua natura rigoglioso e le spiagge spettacolari , l’interno dell’isola è strepitoso , tra cascate , come quelle di Telega Tujuh e un fittissima vegetazione , tra le attrazioni lo skybridge , un ponte sospeso a circa seicento metri di altezza , da dove si gode una vista splendida sulla foresta circostante , qui ci si può arrivare anche con la funivia , lo spettacolo è garantito , insomma Langkawi , nello stato del Kedah è una meta ancora non troppo inflazionata e non ancora presa d’assalto dai turisti di massa , un pò come tutta la Malesia che è un paese splendido …..buona giornata e Buon Viaggio

 

Un Grande pensiero ” Island Hopping”

Un giorno quando ci torneremo (chi può dirlo) , voglio fare di questa perla del pacifico la mia casa , questo dicevo a mia moglie qualche anno fa , nel frattempo ho cambiato idea , non perché Bora Bora non sia degna , ma semplicemente perché nonostante ami il mare , l’idea di rimanere fermo all’interno della laguna , se pur la più bella del mondo non mi fa impazzire , forse mi ci vorrebbe , un Islands Hopping , cioè quel pacchetto che veniva venduto qualche anno fa , che permetteva di fare soggiorni su più isole della Polinesia Francese  , qualche anno dopo , questa bella iniziativa si è estesa a quasi tutto il pacifico meridionale , non una bruttissima idea , passare da Bora Bora all’arcipelago delle Yasawa e magari fermarsi ad Aiutaki sulle splendide spiagge dorate delle Cook , un unico problema forse ….il costo , esagerato , ma una vacanza di un mese cosi , potrebbe rigenerarvi per anni , anche se il vostro portafoglio potrebbe non essere d’accordo .Qualcuno ha mai fatto un esperienza di questo tipo ? dai dai che sono curiosissimo , intento rifatevi gli occhi con qualche fotina presa dalla rete….buona giornata e Buon Viaggio

 

El Nido Palawan Philippines

La figlia di una mia carissima amica , di ritorno da un viaggio nelle Filippine , mi dice che oggi tra le top destinazioni di mare nel mondo ci dobbiamo mettere El Nido nella splendida isola di Palawan nel sud delle  Filippine , considerata da molti l’isola più bella del mondo (non sò se è così , anche perchè nei mari del sud potrei citarne una decina che potrebbero ambire allo stesso trono ) , di certo se cercate un luogo con un mare meraviglioso e spiagge spettacolari siete nel posto giusto ,  forse oggi, risolta essere di moda come lo fu qualche anno fa Phi Phi Island in Tailandia , ma forse è semplicemente la verità , toccherà andarci per scoprire quanto di c’è di vero , di certo , anche a queste latitudini , come ai caraibi . comunque difficilmente si sbaglia . Anche qui tra le splendide acque turchesi di questo splendido arcipelago , in alcuni mesi dell’anno è possibile nuotare con gli squali balena , una delle attività più gettonate nelle isole del sud est asiatico e dell’Australia  …..Buona giornata e Buon Viaggio

Really My Dreams

Mille miliardi di volte ci ho pensato , e altre mille miliardi di volte ci penserò un viaggio alle Yasawa , il mio sogno da sempre , i mari del sud , con quel richiamo esotico che solo quei luoghi riescono a risvegliare in me. Sfiorate qualche volta , ma mai assaporate . Ho atterrato a Papeete e a Honolulu , sono stato a Cairns e a Sydney , ma mai più a oriente dell’Australia e mai più a occidente della Polinesia , potrei provare con un ” Crowd Funding “😀😀😀, ma a volte non è solo una questione economica , e soprattutto una mancanza di tempo Buona Giornata e Buon Viaggio

Quando i Pitons non sono serpenti Santa Lucia Piccole Antille

Nella parte sud occidentale di Santa Lucia , una delle perle dei Caraibi , nell’arcipelago delle piccole Antille si  trovano ” I Pitons” delle formazioni rocciose di origine vulcanica , che sono il simbolo dell’isola, sono praticamente visibili da quasi tutti i resort dell’isola , il Gros Piton è considerato il Kilimangiaro del Caribe , un po esageratamente a mio parere ,  per le dimensioni , raggiunge gli ottocento metri di altezza , e perchè il Kilimangiaro è un’altra cosa , qui però si possono fare escursioni e crogiolarsi nelle pozze di fango termale, in un bellissimo paesaggio lunare accompagnati da guide ed esperti vulcanologi. Sull’isola si produce (come in tutta la zona) un buon rum e un ottimo cacao .Santa Lucia è certamente molto conosciuta dagli amanti delle immersioni e dello snorkeling , perchè propone alcuni dei punti di immersione tra i più famosi e piacevoli dell’intero panorama Caraibico , situati lungo l’Anse Chastanet Reef e a Pigeot Island , ma ci sono alcune splendide insenature , come Marigot Bay e Rodney , che sono però molto più affollate. Insomma al di la dei Pitons (che sono ovunque anche sull’etichette della birra locale) , una vacanza su quest’isola è un sogno e quindi , vi auguro di non svegliarvi troppo presto mentre vi gustate un buon rum con il suono del mare …..Buona giornata e Buon Viaggio