Badaling the House of “The Great Wall”

Una delle meraviglie del pianeta , la grande muraglia Cinese , realizzata oltre duemila anni fa , qui a Badaling , circa un’ora e mezzo in treno da Pechino , c’è uno dei punti di osservazioni migliori , anche se per esempio in primavera e in estate la ressa e il caldo potrebbero  scoraggiare molti . Infatti il periodo migliore per visitarla è l’inverno , quasi nessuno e soprattutto il paesaggio innevato rende il paesaggio magico . Il tratto della muraglia di Badaling risale alla dinastia Ming , il tratto si snoda lungo le colline e la campagna circostante , non lontano dalle tombe della dinastia Ming , un escursione che si può abbinare benissimo alla prima .Pechino è molto fredda d’inverno , ma visitarla in quel periodo , potrebbe risultare molto soddisfacente ….Buona giornata e Buon Viaggio

Chengde e la dea Guanyin

Qui tra monasteri e Templi Buddisti , ci troviamo a circa duecento chilometri a nord della capitale Pechino . Chengde è famosa per via delle costruzioni volute dall’imperatore  durante la dinastia Manciù , che qui fece costruire la residenza estiva per sfuggire alla calura estiva della capitale cinese. Nel XV/XVI secolo tutta questa area , ha visto costruire svariati templi buddisti e giardini cinesi , con ponti e dighe . Nel bellissimo tempio di Puning Si , trova posto la più grande scultura in legno del pianeta , che raffigura la dea cinese Guanyin , la scultura è alta oltre venti metri , molto bello anche il monastero Putuo Zhongshen che riproduce nelle fattezze il grande palazzo di Potala a Lhasa . Tutta questa zona è patrimonio dell’Unesco , una zona della Cina ,non molto conosciuta , ma frequentata per via dei tantissimi siti storici da visitare , un modo per vedere una Cina diversa da quella delle megalopoli come Shanghai e Hong Kong …..buona giornata e Buon Viaggio

100 Pillar Pagoda Wat Vihear Cambodia

Questa antica pagoda del XVI secolo , è stata distrutta durante il sanguinoso regime di Pol Pot . La Pagoda è stata completamente ricostruita dalla gente del villaggio , le colonne adesso sono 116 , perchè il tempio è stato nuovamente restaurato a seguito di un grosso incendio causato da un fulmine , alla fine dei lavori  è stato inaugurato nel 1998 , nella conformazione attuale di 116 colonne , delle quali tre sono quelle originali del XVI secolo. Al suo interno ospita alcuni templi buddisti , con delle belle statue del Buddha , questa zona è famosa soprattutto perché ci sono i delfini del Mekong , infatti alcune escursioni alla Pagoda , prevedono una gita in barca sul fiume per l’avvistamento di questi mammiferi e viceversa ….la Cambogia è un paese ricco di storia , con moltissimi siti da visitare , non perdetela……non perdiamola….Buona giornata e Buon Viaggio

Heung Kong Tsai “Piccolo porto profumato”

Certo non è più il porto sicuro dei pirati che infestavano il mar cinese , ma è rimasto un villaggio di pescatori , Aberdeen è un porto dove vivevano e vivono molte famiglie di pescatori ,  da quando arrivarono gli inglesi , la zona è stata “bonificata” , ma ancora oggi la pesca , nonostante sia un attività in calo , rimane una delle attività  di questo piccolo centro . Qui si possono ancora vedere alcune famiglie che vivono sulle tipiche barche , con gli uomini che dopo una nottata di pesca , puliscono le reti , fanno il bucato e tra un attività e l’altra buttano un occhio a bimbi più piccoli legati ad una sorta di guinzaglio per non farli cadere in acqua . Aberdeen è famoso per i freschissimi  frutti di mare e qui vi sono moltissimi ristoranti galleggianti che offrono questi piatti e che sono molto particolari . Non perdetevi anche una visita al Tempio Tin Hau e alle lapidi nei terrazzamenti dietro di esso , nella cultura cinese la sepoltura su un pendio che degrada verso il mare è decisamente la preferita . Insomma tra i grattacieli della parte sud dell’isola di Hong Kong , tra un ristorante galleggiante e l’altre non avete di che annoiarvi……Buon sabato e Buon Viaggio

Kuala Lumpur o KL Malaysia mon amour

Una delle più belle città del sud est Asiatico , una delle più incredibili e cosmopolite capitali del mondo , tra le guglie di vetro delle Petronas Towers e i minareti , tra una chinatown incredibilmente vivace e templi Indù dalle decorazioni pazzesche. Kuala Lumpur è da sempre considerata unno snodo importante nel mar Cinese Meridionale . Molte le attività e le cose da fare , molti templi Taoisti , Buddhisti , Indù e chiese la Malesia è uno dei paesi più civili sotto il profilo della cultura Religiosa , non vi sarà difficile visitare templi di diverse religioni costruiti uno di fonte all’altro , anche se qui la maggioranza è musulmana . Da non perdere il sito induista di Batu Caves , un tempio bellissimo all’interno delle grotte Batu , con all’interno svariate statue di divinità Indù , oltre alla National Mosque Masjid Negara , immersa in uno splendido giardino tra i grattacieli della capitale Malese , a pochi passi dal museo d’arte musulmana , da non perdere assolutamente . Kuala Lumpur tra modernità e antichità saprà rubarvi il cuore , vale da sola una vacanza , anche se una volta che siete qui un bel viaggio on the road non lo scarterei …….Buona pomeriggio e Buon Viaggio

Wat Maisuwankiri Dragon boat Temple Kelantan Malesia

Un bellissimo Tempio questo non lontano da Kota Bharu nella regione del Kelantan a Nord della capitale del paese Kuala Lumpur (una delle perle d’oriente) , la Malesia è ricchissima di Templi buddisti , di templi Induisti e di chiese cattoliche , nonostante sia un paese a maggioranza musulmana . Il dragon boat temple è un esempio di tempio buddista in stile Tailandese , la struttura del tempio costruito su una barca con dei dragoni spettacolari di legno intarsiato divinamente ricordano i molti templi dello stesso stile di Bangkok e dintorni . Un luogo dove passare qualche ora all’aperto in un giardino rigoglioso in mezzo a statue del Budda e altre attrazioni ……Buon fine anno e Buon Viaggio

img854

Gerusalemme la città di Tutti

Un paradosso vero e proprio quello che vede protagonista la città più importante per le tre religioni monoteiste : Gerusalemme da sempre al centro di dispute e contrasti violenti  . Su quanto accada da anni in questa parte di mondo ho la mia idea  e non voglio esprimerla : trasformerei il mio scritto in un articolo politico e non è questo il mio intento.

Sappiate solo questo:  il primo viaggio che io e mia moglie volevamo intraprendere era proprio qui a Gerusalemme: un viaggio in Terra Santa!

Gerusalemme rimane un luogo meraviglioso , che crediate o no , la vita di questo luogo magico stretto tra la storia e una modernità che tarda ad arrivare , comunque qui tra il muro del pianto caro al Giudaismo , la chiesa del santo sepolcro meta di pellegrinaggio del Cristianesimo e la Cupola della Roccia con la sua Cupola d’oro cara ai Musulmani , ci dovrebbe essere una convivenza pacifica che purtroppo non sempre (quasi mai  per la verità) si realizza . Un giorno nonostante tutto ci andremo e mi auguro che quando questo giorno arriverà , ci siano già due stati , ognuno degno di essere chiamato così….

Buona serata Buon Viaggio

Le Cupole Azzurre di Samarcanda Uzbekistan

Questa città antichissima , che sono onesto , io ho scoperto con la canzone di Vecchioni , Samarcanda , mi ha sempre evocato immagini spettacolari di gente in movimenti , di carri che transitavano da questo luogo sperso lungo la via della seta . Lasciando da parte Vecchioni , qui in terra Uzbeka , ricca di Mausolei , antichi siti e Madrase storiche il commercio è prospero e vasto come ai tempi dei mercanti che percorrevano la via della seta , quando il pepe nero e lo zafferano avevano un valore inestimabile .Samarcanda oggi non è la capitale dell’Uzbekistan , lo è stata ai tempi del Timur Lenk , che di Samarcanda fece la capitale del suo impero . a Timur Lenk si devono alcuni dei lasciti più importanti , divenuti Patrimonio dell’ Unesco . Qui molte delle Moschee e delle Madrase sono costruite con mosaici dai colori accesi e Arbeschi con alcuni tra i minareti più grandi al mondo , che hanno affascinato i viaggiatori per secoli e continuano ad affascinare oggi i turisti provenienti da tutto il mondo ….Buona settimana e Buon Viaggio

Wadi Mujib Natural Reserve Giordania

Inutile dire che il mondo è meraviglioso , ma chi lo popola un pò meno , è superfluo rilevare come gli abitanti di questa terra tendono a distruggere tutto , o quasi senza alcun rispetto solo per inseguire il potere e qui mi fermo . Però è utile dire che il mondo rimane un luogo meraviglioso , dove comunque ci sono individui capaci di affascinarci come ci affascina questo luogo meraviglioso , non lontano dalla costa Giordana del Mar Morto. Wadi Mujib , un labirinto di Canyon e gole , alcune sommerse e che regalano al viaggiatore momenti di pura emozione , come farsi trasportare dalla corrente godendo dello spettacolo del Canyon dal basso . Se siete sul mar morto non perdetevi questa bellissima escursione Wadi Mujib vi ripagherà , si possono scegliere tra più escursioni , sempre con guida prenotandole in anticipo ad Amman al Wild Jordan Centre …..Buon Viaggio

Son Doong Cave Vietnam

Questa grotta qualcosa di mistico la deve pur avere , visto che è stata scoperta solamente all’inizio degli anni novanta per caso da un abitante della zona . Situata all’interno del parco nazionale Phong Nha -Ke Bang , vicino al confine con il Laos , è la grotta più grande del mondo , certamente una delle meraviglie di quelle zone una delle più entusiasmanti avventure in Vietnam , che è già un paese che offre luoghi meravigliosi . Qui potreste arrivarci con delle escursioni che vi porteranno all’interno della grotta e l’emozione che proverete varrà ogni singolo centesimo che avrete speso per arrivarci .Buona settimana e Buon Viaggio