Un Isola da Draghi : Komodo Indonesia

Questa isola che fà parte delle isole della Sonda , in Indonesia occidentale è uno degli ultimi luoghi al mondo dove è possibile vedere il Varano di Komodo allo stato selvaggio , questo sauro , il più grande vivente vive oggi nel parco nazionale a lui dedicato che occupa circa 375 km2 . Il Sauro raggiunge anche i 3 metri di lunghezza , con zampe dotate di grossi artigli è uno degli animali più pericolosi al mondo , in quest’isola ci sono anche 2000 abitanti, I Draghi di Komodo (altro modo per chiamare queste piccole Lucertole) si trovano anche sull’isola di Rinca , un isola meno frequentata , ma famosa soprattutto per le immersioni e lo snorkeling.

Da Bali , si organizzano viaggi di due giorni o più per questo angolo incontaminato del mondo , se siete da queste parti del pianeta , destinate un paio di giorni per visitare un vero santuario della natura , se volete potreste scendere chiusi in una gabbia in mezzo ai draghi , non sò quanto interessanete possiate trovarlo , ma a molti piace.

Beautiful clear waters in Komodo Island
Drago di Komodo

Ubud l’altra parte di Bali

Quando arrivai a Bali per la prima volta , ci misi un pò a capira la natura del Balinesi , molto disponibile, al contempo molto rispettoso delle sue regole , soprattutto quelle familiari , della preghiera e di ciò che la famglia rappresentta i quest’isola , ma forse risultai influenzato dalle persone che ho conosciuto , per lo più giovani coppie appena sposate che lavoravano come dannati per fare della loro vita , il loro sogno.

Approfondire non è mai una cattiva idea , specie in tema di viaggi , e così parliamo di Ubud piccolo centro ad una ventina di Chilometri da Denpasar , il cuore artigiano dell’Isola , una miriade di artisti intagliatori e pittori , tra i terrazzamenti delle risaie che rendono tutto molto più colorato , dal duemila sono nati alcuni dei resort più lussuosi dell’intero panorama del sudest asiatico , ma anche case private e alloggi più spartani in questo paesaggio fatto di foreste di Teak e risaie . Potrete fare rafting sul fiume Ayung e il suo bellissimo panorama roccioso , tra foresta e cascate , e non perdetevi la cucina di Ubud , in questa zona troverete alcuni dei templi dell’arte culinaria Balinese , potrete anche fare un corso di cucina full immersion a Laplan , girando per i coloratissimi mercati . Qui tutto è meravigliosamente variopinto e sacro , le divinità sono venerate ovunque e sono anche fonte di ispirazione per gli artisti del luogo , Ubud rimane una delle scuole di intagliatori del legno più importanti del luogo . Bellissima nei periodi di Maggio e Giugno per la raccolta del riso e per il Festival dell Arti di Bali ……Buon Viaggio

Risaie
Le vie di Ubud
Artigianato Locale
Ubud
Local Market

Malaysia mon amour

Quanti ponti lunghi quest’anno , quante occasioni per viaggiare , quante possibilità ci regala questo 2017 , ci vorrebbe un bel pozzo di San Patrizio , Mare , montagna e laghi , fiumi e Boschi ad ognino la sua destinazione , Italia e Estero qualsiasi sia la vostra meta godetevela fino in fondo ……

Questa è la splendida Ubudiah Mosque si trova in Malaysia ,  Kuala Kangsar , una splendida cittadina nell parte ovest della penisola Malese, un bellissimo viaggio on the road ,siamo nell’estate del 1994 , mamma mia !!!! Abbiamo visitato questo sacro luogo , nel più assoluto silenzio , eravamo solo in quattro e nessuna guida , il ricordo di questa Nazione (a maggioranza Musulmana) è proprio di apertura verso gli altri culti religiosi , qui , in quasi tutte le città vi capiterà di vedere templi Indù fianco a  fianco a Moschee o a Templi Buddisti o a  chiese cristiane ,  un esempio di tolleranza che ci vorrebbe oggi , in questi tempi difficili tra le razze e le religioni del mondo…..Buon Viaggio

img066

Macao ……Meravigliao

a circa un ora di aliscafo da Hong Kong la sorella gemella cerca di non perdere la battaglia di città più illuminata della Cina .Il nome Macao , Macau in portoghese , deriva dal tempio a Mage costruito nella metà del XV secolo e dedicato alla dea Matsu .Considerata la Las Vegas del Sud est Asiatico , vanta anche alcune università prestigiose come la Macao Unoversity

Un tempio colonia portoghese sino al 1999 quando ritornò  definitivamente Cinese oggi è  a tutti gli effetti la seconda città del gioco del mondo dopo la capitale del Nevada , le catene degli Hotels sono quasi le stesse , ma Macao ha anche una città vecchia che non ha nulla da invidiare a tante capitali europee . Nella città vecchia si trovano le Ruins of St Paul’s certamente il simbolo della città , la facciata della bellissima chiesa di San Paolo eretta nel XVI secolo e distrutta da un violento tifone nel 1835 , rimane un impressionante lascito del passato , come le vie del centro storico , tra templi e chiese in stile Europeo , come la chiesa di San Domenico . Hachett Tower invece è il simbolo del nuovo corso di Macau tutto grandi Hotels e casinò , dal 61 piano della torre si gode di un bellissimo panorama su tutta la città , straordinario la sera quando tutte le luminarie si esaltano con i colori della notte e vi sembrerà veramente di essere a Las Vegas…..Buon Viaggio

Ruins of St Paul’s
St Domenich Church
Macau Overview

Ulun Danu Bratan Temple Bali

Nel mondo ci sono molti Templi , Greci , Romani , Induisti , Buddhisti , insomma di tutte le etnie e religioni e ssi trovano nei luoghi più disparati , picchi , montagne , campagne , grotte , Laghi e altro ancora . Il Tempio al quale sono più legato rimane Ulun Danu , sul lago Bratan a Bali , l’isola paradiso , qui ho passato momenti magici , durante un viaggio che ci ha portato alla scoperta di quest’Isola meravigliosa , Bali è un luogo straordinario , non perdete tempo andateci…….Buon viaggio e Buon week end

img232img233

Last Thought on Shanghai

Un viaggio è meraviglioso anche al ritorno , si tirano le somme , si parla di ciò che si è visto , di cosa si è fatto , di quello che si è lasciato , di modi di vivere completamente differenti dai nostri e questo lo si fa per molto tempo , sino a quando non si inizia a preparare il prossimo . Quindi prima di iniziare a parlare di un altro viaggio , proviamo a chiudere il discorso Shanghai .

Cominciamo dicendo che il popolo Cinese non  per niente come lo immaginiamo nel nostro quotidiano , i Cinesi in giro per il mondo sono molto silenziosi e stanno molto tra di loro (questo vale per le vecchie generazioni) , mentre io ho incontrato un popolo gioioso aperto e soprattutto cordiale .

Shanghai , ma credo  di poter dire la stessa cosa di tutte le altre città della Repubblica Popolare Cinese è un frastuono di colori , di rumori di musica e di immagini , una città comunque in divenire , un luogo che visitato oggi  non sarà più lo stesso fra cinque anni , un cantiere enorme in termini di idee e di costruzione . Le cose da vedere sono veramente tante , e non bastano dieci giorni per vederle tutte , neanche se come noi fate quasi duecento chilometri a piedi (la nostra Rebecca a due anni e mezzo è stata bravissima) . Vediamo dunque cosa fare…….

Hotels

Ci sono tutte le più grandi catene internazionali , con prezzi e standard Occidentali , ma si possono trovare anche Hotels economici , se non siete troppo schizzinosi , potreste trovare in alcune vie anche stanze a 10/15 dollari a notte , ma ci sono soluzioni per tutte le tasche .

Cibo

Lo street food è assolutamente da provare , il “Dry Bread ” è uno spettacolo , come i ravioli di carne e di gamberi , non chiedetevi con che tipo di olio sono fritti , ma per il resto tutto ok , si possono mangiare anche delle buone pizze e pesce a volontà , noi siamo stati a Pranzo da M on the Bund (perchè invitati dalla mia amica Tiziana) , una terrazza affacciata sulla Skyline di Pudong , molto suggestiva (per il giudizio sul cibo vi rimando alla mia recensione su TA) , in un ristorante molto carino all’interno di People Square Park , ma sopratutto abbiamo preferito pranzo e cena in una catena che si chiama Fresh Elements , un ottimo connubio tra buone materie prime e prezzi ragionevoli . Qui comunque potrete trovare anche MC Donalds , pizza Hut e Kfc , insomma non rimarrete digiuni neanche se siete schizzinosi .

Da Non Perdere

Devo essere sincero , qui non mi sono sentito in pericolo un solo istante , immagino che ci siano delle zone molto pericolose anche qui a Shanghai , non ho idea , ma mai prima d’ora mi sono sentito così tranquillo , nonostante un città di trentasette milioni di abitanti , con degli spazi enormi e con motorini che spesso passano sui marciapiedi affollati senza che nessuno si mandi a quel paese (forse lo sono già ) , come dicevamo la città è in divenire .

la via principale Nanjing Road un arteria lunghissima che parte dal Bund e arriva fino e oltre la città vecchia .

Nanshi la città vecchia , una serie di pagode , con migliaia di negozietti di ogni genere , un vero splendore.

Jing’an Temple un meraviglioso tempio Buddista in fondo a Nanjing Rd e ai suoi grattacieli e centri commerciali immensi

Jade Buddha Temple Il tempio del Buddha di Giada , imperdibile la cerimonia con il piccolo Buddha , e il Budda sdraiata completamete costruito in Giada Bianca uno spettacolo .

Longhua Temple detto anche del Buddha che ride , con la sua pagoda che svetta all’interno del parco

French Concession Questa è la zona di maggior fascino di Shanghai , piena di negozietti e con vie interne che vi faranno assaporare la vecchia Shanghai , qui tra ville Art Deco e case attaccate l’una all’altra il tempo sembra essersi fermato , la sua atmosfera Retrò è molto sensuale .

Bund bellissimo il Bund specialmente se riuscirete a fare la passeggiate alle prime ore del mattino , evitando così la fiumana di gente che vi si accalca durante le ore del giorno sino a notte fonda , da qui si gode della Skyline di Pudong , un vero spettacolo specialmente al calar del sole , i grattacieli illuminati fanno da sfondo a questa area piena di edifici storici (molto europei) della Shanghai che fù è impressionante pensare che sino a venticinque anni fà pudong era solo campagna .

Conclusioni

Un accenno alla rete dei trasporti sempre più all’avanguardia , metropolitana e Bus in primis , ma anche il Maglev il treno a lievitazione magnetica che dall’aereporto vi porta in città (oggi arriva sino alla fermata della metropolitana , ma presto sarà ampliata la rete per migliorare il servizio) e i Taxi , che vi portano ovunque e sono molto economici . per chiudere vi consiglio un viaggio in questa città , starete bene , vi piacerà e soprattutto vi mancherà , se avete tempo fate qualche gita nelle vecchie città sul fiume nelle zone fuori Shanghai a pochi chilometri troverete veri gioielli che sembrano incastonati nel tempo , non mancano un parco Disney e un Bellissimo Acquario per i più piccoli , e non perdetevi un giro tra i grattacieli di Pudong , anzi salite sulla Shanghai Tower , la seconda costruzione più alta al mondo (632 metri ) dalla quale terrazza potrete godere di una magnifica vista su tutta la città . Uniche note dolenti il chiasso assordante in alcune zone della città (traffico e cantieri enormi) e poche persone che parlano inglese , ma la Cina stà arrivando , anzi ormai è alle porte ……….da uno a dieci vi consiglio Shanghai 10 ….Buon Viaggio

Questo slideshow richiede JavaScript.

Last day in Shanghai

Una bella passeggiata alle prime ore del mattino , vi consentirà di “ammirare ” molti che all’interno del parco del popolo e non solo eseguono le attività più disparate , da soli o in gruppo , giovani e meno giovani , balli di gruppo , lezioni di yoga , sessioni di Tai Chi o semplicemente momenti di concentrazione , i cinesi a dispetto di ciò che pensiamo , sono un popolo molto attivo e gioviale ……Buon Viaggio

I vicoli di Shanghai

Il contrasto talvolta appare impietoso , il vecchio e il nuovo , le vie del lusso patinate e le vie più laterali ,che ci riportano a una Cina , che in queste megalopoli sta scomparendo, poco da dire su queste vie che qualcuno potrebbe, in modo frettoloso , dire :sono la vera Cina, io no lo só , di certo questa è una città che tra qualche hanno , se sarà in grado di mantenere la sua identità più vera , avrà poche rivali ..  

The spiritual of emotions

Le emozioni possono essere tante e tutte diverse. Quella provata oggi è stata unica ed ” emozionante” . Un tempio dalle peculiarità disarmanti, un Buddha sdraiato che ti scruta sonnecchiando, una fiumana di gente di una fede senza filtri..

Pianti di emozioni, 

Sorrisi di sensazioni!

Il Jada Buddha Temple , è come molti qui a Shanghai un luogo di culto , vero e frequentatissimo dalla popolazione locale .consigliatissimo per le statue di Buddha e per la funzione religiosa alla quale potreste prendere  parte……..buon viaggio