Thoughts about 2019


Un Viaggio per il 2019 , il primo della lunga serie che ci aspetta in questo anno dispari dai numeri incredibili , sono passati quasi vent’anni dal duemila , l’anno del millenium bug , quello che non c’è stato , sono passati quasi sette dal 2012 , quello della profezia Maya , Nostradamus diceva mille e non più mille , insomma, nonostante nessuna  di queste catastrofi si sia compiuta , ne abbiamo fatte di porcherie in questi primi diciannove anni del nuovo millennio , tante quante nei duemila anni precedenti .Il mio anno è iniziato come al solito con una marea di nuovi propositi , alcuni saranno disattesi , inevitabile , quello che mi preme di più è migliorare , un anno faccio un passo avanti , l’anno dopo ne faccio due indietro , ma la voglia di competizione con me stesso non passa e non molla di un centimetro ed è quella che mi regala la mia quotidianità , il mondo è quello di sempre , con le sue mille contraddizioni , i suoi innumerevoli buchi neri , ma ha conservato il suo fascino , forse molto più inquinato nell’anima , ma quasi intatto nell’aspetto , insomma il mondo è sempre il luogo migliore da scoprire , che lo facciate con un libro , con un brano musicale o con uno splendido viaggio , poco importa , l’unica cosa che conta sono le emozioni che si scatenano dentro di voi ….buona giornata e Buon Viaggio

DSC_0145-e1546503841809.jpg

Annunci

18 risposte a "Thoughts about 2019"

  1. Buone cose.
    Non ho pensato molto al nuovo anno, mi auguro che i miei genitori stiano bene, di fare una bella vacanza in Sardegna, qualche giorno a Berlino con i figli, e buona musica.
    Invece per un augurio rivolto a tutti, maggior rispetto per il pianeta Terra.

    Piace a 1 persona

  2. Buon viaggio anche a te .
    Io da mamma chioccia attempata è preoccupata per il presente pongo tutti i miei desideri sulla buona riuscita della Serenità di mio figlio.
    Sembra un desiderio circoscritto è personale ma la serenità implica tante azioni positive non credi?
    sherabbraccicariadmaiora💚speranza

    Piace a 1 persona

  3. Indovinami, indovino,
    tu che leggi nel destino:
    l’anno nuovo come sarà?
    Bello, brutto o metà e metà?
    Trovo stampato nei miei libroni
    che avrà di certo quattro stagioni,
    dodici mesi, ciascuno al suo posto,
    un carnevale e un ferragosto,
    e il giorno dopo il lunedì
    sarà sempre un martedì.
    Di più per ora scritto non trovo
    nel destino dell’anno nuovo:
    per il resto anche quest’anno
    sarà come gli uomini lo faranno.

    Gianni Rodari

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.